print preview

Capo dell'armamento

Ritratto di Martin Sonderegger, capo dell'armamento
Ritratto di Martin Sonderegger, capo dell'armamento

Carriera 

Martin Sonderegger (1958), di Rehetobel (AR) e Ostermundigen (BE), ha ottenuto il diploma di ingegnere meccanico STS nel 1984.

Dopo tre anni di attività nell'industria meccanica, nel 1987 è entrato in servizio presso la Confederazione. Dal 1987 al 1998 è stato direttore di progetto per i veicoli blindati, i lanciamine e i cannoni anticarro. Dal 1998 al 1999 è stato capo della sezione tecnica Armi di fanteria, dell'aviazione e della DCA. Nel 1999 ha assunto la direzione della divisione Armi di fanteria e munizioni ed è diventato capo progetto di riorganizzazione ADA XXI, un sottoprogetto di DDPS XXI. Dal 2004 al 2008 ha diretto l'unità aziendale Sistemi terrestri e munizioni. Dal 1° marzo 2008 al 31 dicembre 2008 è stato inoltre direttore ad interim dell'Ufficio federale dei sistemi d'arma, dei veicoli e del materiale (UFAVM). Il 1° gennaio 2009 Martin Sonderegger ha assunto la funzione di sostituto del capo dell'armamento e di direttore del settore di competenza Sistemi terrestri. Martin Sonderegger è incorporato in una frazione dello stato maggiore dell'esercito come colonnello SMG.

Nella seduta dell'11 febbraio 2015 ultimo scorso il Consiglio federale ha designato il nuovo capo dell'armamento. Il nuovo titolare della funzione sarà Martin Sonderegger, che ha svolto sinora le funzioni di sostituto. 

Compiti 

Il capo dell'armamento è responsabile dello sviluppo, della valutazione, dell'acquisto e dell'eliminazione di sistemi e materiale dell'esercito e di altri clienti nonché della pianificazione e dell'acquisto di immobili del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport DDPS.


Ufficio Capo dell'armamento Guisanplatz 1
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 464 58 86