print preview

Progettazione, costruzione e gestione digitalizzate – Progetto pilota BIM

Il BIM (Building Information Modelling) promette di rendere semplice ed efficiente in futuro la progettazione, la costruzione e la gestione digitale. armasuisse Immobili, il centro di competenza del DDPS Immobili, si avvale del BIM per l’ampliamento dell’infrastruttura logistica di Burgdorf, al fine di testare per la prima volta il metodo su larga scala.

Florian Waldner, Settore specialistico Comunicazione,  Settore di competenza Immobili

Sven Schmid, Capoprogetto committente, armasuisse Immobili
Sven Schmid, Capoprogetto committente, armasuisse Immobili

Lei è stato uno dei primi capiprogetto di armasuisse Immobili a fare il tuffo nel vuoto e implementare il primo grande progetto pilota BIM. In che modo l’integrazione del BIM ha cambiato la collaborazione con il team di progetto in questa prima fase del progetto?

Da circa due anni stiamo lavorando molto intensamente con il BIM e costruiamo la necessaria gestione dei dati. Durante l’espansione dell’infrastruttura logistica di Burgdorf, abbiamo innanzitutto rilevato l’intera area, compresa la zona circostante e gli edifici esistenti, mediante scansioni laser. Questi dati hanno costituito la base per il successivo modello 3D di tutto il perimetro. I dati rappresentati nel modello aiutano a comprendere meglio il progetto edilizio, ad ottenere una base comune per la comunicazione inerente al progetto e ad identificare i conflitti più rapidamente.

Quando abbiamo ampliato l’infrastruttura logistica a Burgdorf, abbiamo acquisito l’intera area mediante scansioni laser.

Nel settore delle costruzioni, le possibilità di calcolare i costi e presentare le offerte sono cambiate. Ora le aziende possono ottenere le informazioni necessarie direttamente dal modello digitale. Il vantaggio in quest’ambito è che il computo e le condizioni generali della costruzione si possono misurare in modo chiaro e trasparente, il che è particolarmente importante per quanto riguarda eventuali interventi successivi. In questo senso, il metodo BIM ha un effetto durevole in termini di sicurezza dei costi.

BIM Burgdorf: Misurazione digitale dell’area logistica dell’esercito a Burgdorf

Lei ha parlato del modello digitale BIM. Nel settore, i progetti di costruzione digitali esistono già da diversi anni. In che modo il BIM si differenzia dalle rappresentazioni digitali esistenti?

Un modello 3D rappresentato secondo il BIM contiene ulteriori dati rilevanti per la costruzione e può essere utilizzato per la tecnica di misurazione digitale. Ma il metodo BIM va chiaramente oltre il modello digitale. Si tratta di far collaborare tutti gli attori coinvolti nel progetto di costruzione in modo completamente digitale.

Oggi abbiamo bisogno di ottenere soluzioni costruttive di alta qualità ed economicamente vantaggiose, che devono essere realizzate rapidamente.

Forse il cambiamento più importante rispetto ai progetti di costruzione tradizionali riguarda la gestione dei dati. Nel caso del progetto pilota, tutti i dati convergono su un’unica piattaforma digitale di gestione della costruzione. Concretamente, ad esempio, gli architetti e gli ingegneri strutturali degli uffici di progettazione salvano i rispettivi piani e modelli sulla piattaforma. Inoltre, sono presenti tutti i documenti rilevanti per la costruzione, come i verbali delle riunioni o le norme tecniche applicate. Poiché tutti i documenti sono raccolti in un'unica sede, è possibile recuperare molto velocemente le informazioni specifiche. Allo stesso tempo, le informazioni digitali raccolte vengono conservate anche dopo il completamento dei lavori di costruzione. Ciò significa che possono essere utilizzate per l’intero ciclo di vita degli immobili. Inoltre, alcune delle comunicazioni tra le persone coinvolte nel progetto avvengono tramite la piattaforma, con l’effetto di ridurre il numero di e-mail da inviare.

L’uso sostenibile delle risorse sta diventando sempre più importante. Dal suo punto di vista di manager edile, in quali settori il metodo BIM offre dei vantaggi in termini di durevolezza?

Oggi abbiamo bisogno di ottenere soluzioni edilizie di alta qualità ed economicamente vantaggiose, che devono essere realizzate rapidamente. Il modello 3D e la collaborazione digitale nel team di progetto con il BIM hanno reso più facile adottare soluzioni di progettazione esatte, riducendo anche i tempi. Sulla base del modello, la direzione del progetto, l’ufficio di progettazione e i clienti possono valutare in modo rapido e preciso quali decisioni devono essere prese per far avanzare o migliorare un progetto di costruzione. Credo che, rispetto a un approccio convenzionale, il metodo BIM sia più durevole.

In che ambito si può dire che il modello digitale supportato dal BIM abbia portato finora vantaggi concreti nella progettazione?

Quando abbiamo iniziato la progettazione, avevamo già una conoscenza avanzata e una maggiore precisione dei dati rispetto ai progetti di costruzione convenzionali, grazie alla misurazione completamente digitale del sito. Questo ha permesso, ad esempio, di stimare con precisione l’altezza del nuovo edificio logistico e di posizionarlo in modo ottimale. Sembra più facile di quanto non lo sia stato in realtà, poiché il flusso delle acque sotterranee sotto l’edificio non doveva essere compromesso e l’altezza massima dell’edificio era stata fissata in considerazione del paesaggio urbano circostante.

Il modello 3D e la collaborazione digitale nel team di progetto con il BIM hanno reso più facile adottare rapidamente soluzioni di progettazione esatte.

La progettazione è una cosa, il conferimento dell’incarico e la costruzione un’altra. Dove si aspetta le maggiori sfide in termini di BIM?

Negli ultimi tre anni, soprattutto nell’ambito dei servizi BIM su commissione, abbiamo svolto un notevole lavoro di sviluppo all’interno di armasuisse Immobili. Ciò che l'ufficio di progettazione intende per BIM e ciò che noi avremmo voluto ottenere era molto diverso all'inizio. Oggi per il metodo BIM siamo in grado di definire i requisiti in materia di informazione e le descrizioni della prestazione. Inoltre definiamo quali dati devono essere forniti quando, in quale qualità e dove, in modo che in futuro ogni mandatario di armasuisse Immobili comprenda quali sono le nostre esigenze nell’applicazione del metodo BIM.

I capiprogetto non devono farsi scoraggiare dalla marea di termini tecnici.

Con il progetto pilota di Burgdorf, vogliamo portare il modello digitale nel cantiere. Tuttavia, bisogna sapere che molte imprese di costruzione lavorano ancora con progetti e mappe cartacei. Pertanto, la grande sfida sarà piuttosto trovare il modo di istruire artigiane e artigiani perché sappiano gestire le informazioni digitali e utilizzarle in cantiere.

Quale consiglio darebbe ad altri capi progetto che stanno realizzando il loro primo progetto con il BIM?

I capiprogetto non devono farsi scoraggiare dalla marea di termini tecnici. Le attuali soluzioni software BIM sono «imbottite» di termini inglesi presi in prestito dal mondo informatico. Ma una volta superato l’ostacolo del linguaggio, i vantaggi di un processo di progettazione e costruzione completamente digitale in rete diventano un po' alla volta evidenti. In breve, vale la pena di vedere il metodo BIM non come un ostacolo insormontabile, ma come un’opportunità.


armasuisse Immobili Guisanplatz 1
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 463 20 20

E-Mail


Gli orari d’apertura domande telefoniche

Lunedì - Giovedì
08:00-12:00/ 13:15-17:00

Venerdì
08:00-12:00/ 13:15-16:00