print preview

Ricerca presso armasuisse Scienza e Tecnologia

Il mondo in cui viviamo è caratterizzato dal progresso tecnologico che avanza sempre più rapidamente. Oltre ai vantaggi apportati da questo cambiamento, tutti dobbiamo affrontare sfide sempre più grandi. Come cambierà il nostro mondo? Quali saranno le conseguenze per le persone e l’ambiente? Trovare risposte a queste domande è di particolare importanza per chi si occupa di sicurezza. Per questo motivo, armasuisse Scienza e Tecnologia affronta proprio queste domande.

Elianne Egli, Innovazione e processi, Scienza e tecnologia

Vista frontale della General-Guisan-Haus (GHH) a Thun.
Gran parte delle attività di ricerca di armasuisse S+T si svolge nella General-Herzog-Haus (GHH) di Thun.

Quando nel 1863 il generale Hans Herzog, che ha dato il suo nome al sito di armasuisse S+T, co-fondò le Officine federali di costruzione di Thun, probabilmente non avrebbe ritenuto possibile ciò che sarebbe diventato realtà quasi 160 anni dopo. Al quarto piano della General-Herzog-Haus di Thun siedono specialisti della simulazione che mappano il mondo in un gemello digitale, nel laboratorio di analisi sensoriale al secondo piano si sta progettando un esperimento in cui si può vedere attraverso le nuvole e nell’edificio adiacente ci sono robot in grado di camminare e droni volanti. Le tecnologie avanzano ad un ritmo vertiginoso e le tecnologie sono essenziali per portare avanti la progettazione di eserciti moderni e dei fattori chiave per una condotta di operazioni coronata da successo. Tenere il passo con gli sviluppi tecnologici è quindi essenziale; non solo per i settori incaricati degli acquisti di armasuisse, ma anche per l’esercito.

Rendere fruibili le conoscenze per il DDPS 

Le attività di ricerca di armasuisse S+T sono strutturate in programmi di ricerca che sono in gran parte orientati alle capacità operative dell’esercito. Attualmente sono attivi sei programmi di ricerca:

  • Ricognizione e sorveglianza
  • Comunicazione
  • Cyberspazio e Data Science
  • Efficacia, protezione e sicurezza
  • Sistemi mobili senza occupanti
  • Individuazione tempestiva degli sviluppi tecnologici

A ciò si aggiungono i due settori trasversali «Human Factors e gestione della complessità» e «Scienza dei materiali ed energia».

La ricerca nel campo della sicurezza viene portata avanti anche nelle università e nell’industria. Attraverso la sua ricerca, l’industria sta cercando di rendersi adatta al mercato di domani. Di conseguenza, ha una conoscenza molto mirata e approfondita. Anche le università stanno facendo ottime ricerche. Tuttavia, le conoscenze relative alle tecnologie per la sicurezza nazionale sono solo frammentarie, perché nelle università svizzere non vengono offerti cicli di studio in tecnologia militare. Ed è qui che entra in gioco armasuisse S+T. Per il DDPS si apre questa eccezionale conoscenza tecnologica. Gli esperti della General-Herzog-Haus collegano le competenze esistenti dei vari istituti di ricerca e dell’industria svizzeri ed esteri e le mettono a disposizione del DDPS, integrandole con le loro conoscenze acquisite con test e prove.

Sostegno ai decisori 

Sulla base di questi risultati, si crea una solida base decisionale sia nella difesa che in armasuisse. I decisori, per esempio nello Stato maggiore dell’esercito, ricevono così le conoscenze necessarie per la loro complessa pianificazione. Il responsabile della Gestione della ricerca di armasuisse S+T, il dr. Hansruedi Bircher, precisa: «Lo Stato maggiore dell’esercito deve pianificare il nostro esercito. Perciò ha bisogno di sapere come si svilupperà la tecnologia, a che cosa andiamo incontro e quale impatto avrà lo sviluppo sul portafoglio delle capacità.»

Prossima fermata: innovazione 

In futuro, però, armasuisse S+T non si limiterà a generare conoscenze, ma le dovrà anche testare. Con i progetti d’innovazione, in futuro si porterà più innovazione nell’esercito e allo stesso tempo si renderà trasparente il sapere di armasuisse S+T. In questo modo, S+T prepara il DDPS per le tecnologie di domani e dà così un importante contributo alla sicurezza in Svizzera.