print preview

Il cluster Sorveglianza del settore specialistico Sistemi di condotta

Il cluster Sorveglianza del settore specialistico Sistemi di condotta è specializzato nell’approvvigionamento di sistemi per la sorveglianza mirata di oggetti e rumori e per acquisire le relative informazioni. Scopriamolo da vicino.

Dominique Ammann, settore specialistico Sistemi di condotta, settore di competenza Sistemi di condotta e di esplorazione

Il grafico mostra un container disegnato con una telecamera di sorveglianza e la scritta “Sorveglianza” su fondo blu.

Cluster Sorveglianza

Il termine sorveglianza si riferisce all’osservazione mirata e all’acquisizione di informazioni su oggetti immobiliari, persone o oggetti generici. Il cluster Sorveglianza si occupa generalmente dell’approvvigionamento di sistemi che soddisfano scopi diversi dallo spionaggio. 

Grazie alla sua esperienza pluriennale, quando sorgono nuove esigenze il dipartimento Sistemi di condotta è in grado di analizzare il mercato in modo mirato, fornire consulenza nella definizione dei requisiti e proporre soluzioni che soddisfano in modo ottimale le necessità dei clienti. Inoltre, il cluster Sorveglianza conosce molto bene i sistemi di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti e il controllo del rumore. Anche se questi due sistemi vengono utilizzati per la sorveglianza, differiscono notevolmente fra loro per la modalità di funzionamento e di gestione delle informazioni acquisite.

Sistema di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti

Il sistema di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti assicura una protezione professionale riducendo al minimo le spese per il personale e consente all’utente di eseguire interventi temporanei con i massimi standard di sicurezza. A questo scopo si utilizzano numerosi sensori attivi e passivi diversi etelecamere per rilevare gli intrusi e adottare contromisure adeguate in tempo reale. Dopo l’uso, i dati raccolti non sono più necessari o lo sono solo in casi eccezionali. Il sistema di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti è configurato in modo da monitorare le strutture indipendentemente dalle loro dimensioni, dalla posizione geografica o dalle condizioni meteorologiche. È così possibile adattare il sistema mobile alle dimensioni del perimetro in base all’oggetto da proteggere. Se un sensore diventa inutilizzabile a seguito di forti nevicate invernali, è possibile sostituirlo facilmente con uno di un altro tipo.

Pannello di controllo con due postazioni operatore in un container mobile del centro di sorveglianza
Pannello di controllo con due postazioni operatore in un container mobile del centro di sorveglianza

In un prossimo contributo forniremo ulteriori informazioni sul sistema di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti.

Sorveglianza del rumore degli aerei

Secondo l’Ordinanza contro l’inquinamento fonico, ogni gestore di un aerodromo, sia civile che militare, è tenuto a rilevare le proprie emissioni sonore. Per misurare i rumori causati dagli aerei da combattimento e dagli elicotteri, il DDPS si avvale dell’Airport Noise Monitoring System. Spesso vengono rilevati livelli sonori elevati, che tuttavia non provengono dagli aerei, ma ad es. da trattori o veicoli rumorosi. Al fine di trarre conclusioni sull’inquinamento acustico generato dalle operazioni di volo giornaliere, i livelli sonori misurati vengono correlati ai rispettivi dati radar. È così possibile stabilire se il rumore è stato causato da aerei militari o da altre fonti. Questi dati sono poco rilevanti per l’uso, ma servono a presentare a posteriori le operazioni di volo alle autorità civili e, non da ultimo, alla popolazione.

Panoramica di un evento sonoro in un software specializzato nel rappresentare il rumore
Panoramica di un evento sonoro in un software specializzato nel rappresentare il rumore

Nel contributo che apparirà fra due settimane forniremo ulteriori informazioni sul sistema di sorveglianza del rumore degli aerei.

Protezione mobile degli oggetti per operazioni temporanee

centro di controllo con due postazioni operatore in un container mobile centrale di sorveglianza.

Protezione intelligente degli oggetti dove e quando è necessario: questo è il compito del sistema di sorveglianza per la protezione mobile degli oggetti.

All'articolo