print preview

«Una logistica funzionante fornisce le condizioni indispensabili per garantire l'impiego di un sistema di armamento.»

Nell’ultima parte della nostra serie dedicata ad Air2030 ci occupiamo dell’assistenza al prodotto. Questa assicura che il sistema rimanga funzionante per tutta la durata della sua vita. L’assistenza al prodotto svolge quindi un ruolo rilevante nella valutazione del nuovo aereo da combattimento e del sistema di difesa terra-aria a lunga gittata, contribuendo per il 25 per cento all’analisi del valore dell'utilità complessiva. Walter Infanger, responsabile del sotto progetto per l’assistenza al prodotto, descrive nel seguente articolo come l’assistenza al prodotto sia integrata nel processo di valutazione del nuovo aereo da combattimento.

Sistemi aeronautici, Programma Air2030

Ritratto di Walter Infanger
Walter Infanger, responsabile del sotto progetto per l’assistenza al prodotto del «nuovo aereo da combattimento».

L’assistenza al prodotto riveste un’importanza fondamentale per un sistema d’armamento altamente tecnologico, come ad esempio quello di un aereo da combattimento, e contribuisce in modo determinante ad assicurare la disponibilità della flotta richiesta e la relativa prontezza d’impiego, nonché l’autonomia delle Forze aeree. Per un aereo da combattimento, in quanto mezzo d’intervento primario per le Forze aeree, questo vale in tutte le situazioni e soprattutto per i periodi di tensione accresciuta e in caso di difesa.

Tutto (o quasi) ciò che riguarda un sistema d’armamento

Una logistica funzionante fornisce le condizioni indispensabili per garantire l'impiego di un sistema di armamento. L’assistenza al prodotto comprende tutti gli elementi logistici necessari per l'esercizio futuro del sistema. Ciò include tra le altre cose strumenti, parti di ricambio (con una strategia di gestione corrispondente), strutture per test e prove, documentazione tecnica, formazione per i piloti ed il personale tecnico, mezzi di istruzione, infrastruttura e molto altro. Anche gli aspetti legati a sicurezza ed ambiente fanno parte dell’assistenza al prodotto.

Lavorare in un team integrato

Durante la valutazione, il gruppo che si occupa dell’assistenza al prodotto è composto da un rappresentante di armasuisse, uno della base logistica dell’esercito e uno delle Forze aeree e costituisce così un team integrato. Questo gruppo viene supportato in diversi ambiti da altri specialisti delle unità organizzative menzionate. I requisiti di assistenza al prodotto del nuovo aereo da combattimento sono stati definiti all’inizio del progetto. La responsabilità per il progetto fino all’introduzione spetta ad armasuisse. In seguito, la competenza per il sistema viene trasferita per la fase di utilizzo alla base logistica dell’esercito. In qualità di futuro utilizzatore, è importante che le Forze aeree collaborino attivamente in tutte le fasi con un occhio di riguardo per gli aspetti operativi.

Valutazione e validazione dei dati

Nelle domande di offerta sono stati richiesti ai candidati numerosi dati vincolanti che questi hanno dovuto fornire insieme alle proprie offerte. La plausibilità dei dati forniti è stata convalidata sia nel corso di audit relativi all’assistenza al prodotto che durante le prove in volo e al suolo. Gli audit hanno avuto luogo presso le relative forze armate all’estero. In questo contesto, specialisti della preparazione al volo e dell'esercizio, della manutenzione, della logistica e della formazione hanno sottoposto a verifica i candidati e le rispettive forze armate per tre giorni in base a punti predefiniti. Le prove in volo e al suolo sono state effettuate in Svizzera. I dati vincolanti forniti dai costruttori ed i risultati degli audit e delle prove in volo e al suolo verranno ora analizzati, valutati e confrontati sulla base dei punti di verifica definiti. Un possibile esempio di valutazione è quello della «facilità di manutenzione». In questo ambito viene valuta tra le altre cose la facilità di esecuzione della manutenzione dei velivoli. L’efficienza della manutenzione dei velivoli influisce anche sui costi del personale, che si ripercuotono a loro volta sui costi del ciclo di vita.

Criteri di valutazione per il nuovo aereo da combattimento

Nell’analisi costi-utilità, l’assistenza al prodotto conta per il 25 per cento sull’asse dell'utilità. Gli altri criteri di valutazione principali per l'utilità del sistema sono l’efficacia (efficacia operativa, autonomia di impiego) con il 55 per cento, la cooperazione tra le forze armate e tra le autorità per gli acquisti con il 10 per cento e la partecipazione industriale diretta con un altro 10 per cento. Solo al termine del processo di valutazione, dopo il confronto tra l'utilità complessiva e i costi globali riportato nel rapporto di valutazione, sarà possibile determinare il risultato ottenuto da ogni candidato.

Breve ritratto

Walter Infanger (49) è ingegnere diplomato STS in elettrotecnica. Dopo aver svolto le funzioni di meccanico, tecnico, ingegnere di sistemi e capoprogetto nell’industria aeronautica svizzera, è entrato in armasuisse nel 2008. Da novembre 2008 a marzo 2018, Walter Infanger è stato responsabile del supporto logistico integrato per l’aereo da combattimento F/A-18C/D Hornet. Inoltre è stato responsabile del sotto progetto «supporto al prodotto» per il mantenimento delle capacità (U25) e per il prolungamento della durata di utilizzazione (NUV) dell’F/A-18C/D, nonché capoprogetto per gli acquisti di materiale di ricambio nei programmi di armamento RP13 e RP16. Dal 2018 è responsabile del sotto progetto «supporto al prodotto» per il nuovo aereo da combattimento.