print preview

Messagi e Manifestazioni S+T

Messagi S+T

17.09.2021

Considerazioni sulle attuali tecnologie per la difesa dai droni
Un intercettore nero cattura un altro drone più piccolo con una rete

Quali sono oggi i pericoli correlati ai piccoli droni? Quali dobbiamo aspettarci per il futuro? Come ci si può difendere con successo dagli attacchi con droni? E a che punto è la tecnologia attuale per contrastarli? Queste e altre problematiche sono state affrontate e discusse il 9 settembre 2021 a Bure (JU). L’evento «Difesa da micro e mini-droni» è stato organizzato da armasuisse Scienza e Tecnologia insieme al Centro d’istruzione al combattimento Ovest dell’esercito svizzero.

16.09.2021

armasuisse S+T analizza la tecnologia radar SAR e la possibilità di manipolazione
L’aereo ultraleggero con il sensore MIRANDA35-SAR sotto l’ala destra presso l’aerodromo militare di Emmen.

Nel settore specialistico Sensori di armasuisse Scienza e Tecnologia (S+T), nell’ambito del programma di ricerca «Ricognizione e sorveglianza» vengono studiati diversi sensori radar per la ricognizione aerea e terrestre, tra cui il dimostratore tecnologico MIRANDA35-SAR. Con questo sistema sperimentale, nell’agosto 2021 in Svizzera si è svolta una campagna di misurazione di due settimane.

08.09.2021

Conferenza Cyber Defence Campus 2021
Una croce bersaglio è visibile in primo piano. Sullo sfondo, una persona è seduta al computer.

Il 28 settembre 2021, presso lo SwissTech Convention Center dell’EPFL di Losanna, si terrà la conferenza Cyber Defence (CYD) Campus di quest’anno, incentrata sulla sicurezza delle infrastrutture informatiche critiche. Sarà possibile partecipare in presenza oppure online. Il CYD Campus invita specialiste, specialisti e persone interessate a prendervi parte.

27.07.2021

Dottorando del Cyber-Defence Campus simula nuove forme di attacco alle infrastrutture critiche
Punti luminosi che collegano le cime delle montagne in Svizzera

Al Cyber-Defence (CYD) Campus, giovani informatici studiano nell’ambito del loro dottorato i temi attinenti alla cibersicurezza della Svizzera. Recentemente uno di loro, Daniel Moser, ha analizzato nella sua tesi di PhD se i modelli di attacco ritenuti possibili dalla comunità cibernetica corrispondono effettivamente alle minacce reali. Il ricercatore è giunto alla conclusione che i pirati informatici hanno molte più capacità di nuocere di quanto finora postulato. Per contrastare con efficacia questi nuovi, gravi rischi informatici Moser ha messo a punto una serie di contromisure che, in futuro, potranno contribuire ad accrescere la sicurezza delle infrastrutture critiche.

23.07.2021

Il team di ricerca del Cyber-Defence Campus vince il Best Paper Award
Mano sulla cloche di comando nella cabina di pilotaggio di un aereo

I ricercatori del Cyber-Defence (CYD) Campus di armasuisse Scienza e Tecnologia hanno ottenuto il Best Paper Award del 7° Cyber-Physical System Security Workshop. Lo studio premiato è dedicato alle vulnerabilità nella comunicazione tra i servizi di sicurezza aerea e gli equipaggi dei velivoli. Gli autori mostrano come un aggressore potrebbe manipolare tramite una cosiddetta iniezione di messaggi il collegamento tra i controllori di volo e gli equipaggi e fornire così false istruzioni ai velivoli presenti nello spazio aereo. Il team del Cyber-Defence (CYD) Campus ha elaborato tre possibili contromisure per far fronte a questo tipo di rischio per la sicurezza dello spazio aereo.

19.07.2021

ARCHE 2021- La robotica svizzera per l’aiuto in caso di catastrofe del futuro

Per la quarta volta il villaggio di esercitazione delle truppe di salvataggio, un’infrastruttura unica nel suo genere, ha ospitato la settimana integrativa ARCHE (Advanced Robotic Capabilities for Hazardous Environments). L’evento è finalizzato, tra le altre cose, a valutare l’idoneità della robotica svizzera per future applicazioni nel campo dell’aiuto in caso di catastrofe. Per una settimana, 19 team di ricerca svizzeri hanno avuto la possibilità di testare i propri sistemi in un contesto realistico sull’area di esercitazione delle truppe di salvataggio.

23.06.2021

Il Cyber-Defence Campus individua una vulnerabilità critica del software VPN
Punti luminosi formano una chiave di fronte a un dettaglio dell'immagine di colore verde con persone che discutono in un laboratorio

La ricerca sulle vulnerabilità riveste un’importanza essenziale per le scienziate e gli scienziati del Cyber Defence (CYD) Campus. Nel quadro di un programma di ricerca, un suo collaboratore ha individuato una grave falla di sicurezza nel client VPN dell’azienda americana F5, che è stata eliminata grazie alla tempestiva segnalazione da parte del CYD Campus stesso.

10.06.2021

Bando per la Cyber Startup Challenge 2021
Punti luminosi davanti a uno sfondo viola che formano due mani che si stringono.

Il Cyber-Defence Campus, armasuisse Scienza e tecnologia, è alla ricerca di tecnologie innovative e sta esplorando il mercato delle startup mediante l’organizzazione di una nuova Cyber Startup Challenge 2021, dopo il successo dell’edizione 2020. Le candidature sono possibili fino al 25 agosto 2021.

03.06.2021

Invito alle presentazioni: DEFTECH – navigazione non satellitare
Immagine ultravioletta di una strada

Vi occupate di ricerca in ambito di navigazione non satellitare e vorreste presentare i vostri risultati a persone interessate dell’ambito militare, industriale, accademico e della ricerca? Non lasciatevi sfuggire questa opportunità per seguire il Call for Presentations per il prossimo evento DEFTECH del 25 agosto 2021. Il termine ultimo per l’inoltro delle presentazioni è il 5 luglio 2021.

25.05.2021

Il Cyber-Defence Campus alla conferenza CyCon della NATO di Tallinn (Estonia)
Punti luminosi davanti a uno sfondo viola che formano due mani che si stringono.

Alla conferenza CyCon della NATO, che si terrà dal 25 al 28 maggio 2021 a Tallinn in Estonia, verranno presentati due progetti di ricerca del Cyber-Defence Campus (CYD) di armasuisse Scienza e tecnologia.

21.05.2021

Il Cyber-Defence Campus, un motore dell’innovazione
Due uomini e una donna si concentrano sulla verifica e lo sviluppo di una tecnologia per i droni. In primo piano si riconosce una chiave inglese, rappresentata da una rete informatica

La Strategia Cyber DDPS 2021 - 2024 amplia e applica le misure di cibersicurezza definite a livello di Confederazione. Il Cyber-Defence Campus (CYD) è responsabile per l’innovazione e la ricerca nell’ambito della ciberdifesa. In qualità di centro di competenza che coinvolge industria, mondo accademico e DDPS, il CYD Campus mira a obiettivi importanti: lo sviluppo di nuove soluzioni per l’identificazione delle vulnerabilità in sistemi informatici e la promozione di cibertalenti con l'obiettivo di migliorare la capacità di resilienza in ambito di ciberdifesa.

30.03.2021

Analisi dell’acqua e dei sedimenti nel lago di Neuchâtel
Oggi, il lago di Neuchâtel contiene ancora da 4500 a 5000 tonnellate di residui di munizioni provenienti dalle esercitazioni di tiro delle forze aeree.

Dal 29 al 31 marzo 2021, armasuisse Scienza e Tecnologia e i suoi partner prelevano dei campioni da analizzare nel lago di Neuchâtel, vicino a Forel (FR). Oggi, il lago contiene da 4500 a 5000 tonnellate di residui di munizioni provenienti dalle esercitazioni di tiro delle Forze aeree. Oltre a misurare le sostanze inquinanti e i metalli pesanti nell’acqua, i sommozzatori specializzati prenderanno anche dei campioni di sedimenti.

29.12.2020

Tecnologie in futuro
Immagine simbolo FantasIA by Technocast

Insieme ai suoi partner di ricerca, armasuisse S+T ha ideato il progetto Technocast. L’obiettivo è mostrare quali applicazioni tecnologiche sono accettate dalla popolazione e in quale misura. Questo aiuterà ad acquisire una migliore comprensione delle opinioni delle persone riguardo alle tecnologie esistenti. Inoltre permetterà di presentare al pubblico un’anteprima delle tecnologie che potrebbero essere sviluppate in futuro.

16.12.2020

Incontro con i finalisti della Cyber Startup Challenge 2020
Punti luminosi davanti a uno sfondo viola che formano due mani che si stringono.

Nel processo di selezione della Cyber Startup Challenge 2020, CounterCraft, Exeon e Moabi hanno convinto la giuria. Tutte e tre le aziende hanno tenuto una presentazione alla conferenza su attacchi informatici e intelligence tecnologica del 3 novembre al Cyber Defence Campus. La startup CounterCraft è stata scelta per implementare un proof of concept della sua tecnologia nei sistemi dell’Esercito svizzero.

26.10.2020

Riconoscere più velocemente le «fake news»
Una mano tiene uno smartphone. Sullo schermo si può vedere la pagina di login di Twitter.

Immaginate cosa succederebbe se la consigliera federale Viola Amherd invitasse su Twitter ad acquistare un prodotto o a versare denaro su un conto bancario. Inimmaginabile? Purtroppo nell’era degli account social violati dagli hacker non è impossibile. armasuisse S+T ha avviato un progetto di ricerca volto a smascherare rapidamente i tweet falsi.

07.10.2020

Nuovo gioco da tavolo su Conflicts and New Technologies
W+T Testa del simbolo

Dal 3 al 9 ottobre 2020 si svolgono in Ticino i cosiddetti VISONARY DAYs. Questa manifestazione, della durata di una settimana, consente alle aziende svizzere e del Nord Italia di scambiarsi esperienze sulle ultime tendenze nel settore dell’innovazione digitale. In qualità di responsabile del programma di ricerca «Tecnologia Foresight», armasuisse S+T, il Dr. Quentin Ladetto, insieme ai suoi partner, presenta per la prima volta il gioco da tavolo «New Techno War».

29.09.2020

«Lab as a Service» attuato in ambiente di test
Computer collegati a server e reti. In una nuvola di pensieri sopra il server, i componenti militari sono collegati tra loro.

I sistemi di comunicazione e di condotta devono fornire informazioni tempestive a tutti i livelli di condotta. Valutazioni e prove garantiscono la conformità dei sistemi ai requisiti militari e legali. Grazie a «Lab as a Service», tali valutazioni possono ora essere condotte in maniera più rapida e risparmiando risorse.

22.09.2020

Confronto vivace al primo evento DEFTECH di quest’anno
Simbolo immagine caricaturale lampadario a forma di città

Al primo appuntamento DEFTECH di quest’anno, esperti provenienti da cinque Paesi e con diversi focus tematici sono intervenuti sul tema «High Altitude Platforms». All’evento hanno partecipato fisicamente oppure online quasi 120 persone.

09.09.2020

Rilevamento dei droni nelle aree edificate
Il drone vola sopra l'area di addestramento dell'esercito

L’occhio umano fatica a riconoscere i droni che volano a bassa quota, anche con l’ausilio di strumenti tecnici. Ancora più difficile è riconoscerli nelle aree edificate a causa della visibilità limitata. Per questo motivo armasuisse S+T ha studiato nel centro di addestramento dell’esercito a Bure nuovi metodi di rilevamento dei droni. A tal fine su tetti, su veicoli e a terra sono stati distribuiti rilevatori all’avanguardia.

09.09.2020

Assegnata la prima borsa di studio post-dottorato di eccellenza del Cyber-Defence Campus
Il Dr. Dimitri Percia David, primo beneficiario della Distinguished Postdoctoral Fellowship

La prima Cyber-Defence Campus (CYD) Distinguished Postdoctoral Fellowship (borsa di studio post-dottorato di eccellenza del CYD) è stata attribuita al Dr. Dimitri Percia David, un ricercatore post-dottorato dell’Information Science Institute della Geneva School of Economics and Management (UNIGE). La sua ricerca sarà focalizzata sulla previsione tecnologica e sul monitoraggio del mercato nel settore della cyberdifesa.

Manifestazioni S+T


armasuisse Scienza e technologia Feuerwerkerstrasse 39
CH-3602 Thun
Tel.
+41 58 468 28 00

E-Mail

armasuisse Scienza e technologia

Feuerwerkerstrasse 39
CH-3602 Thun

Vedi mappa