print preview

Ritornare alla pagina precedente Direttive tecniche immobili


Piazza d’armi di Herisau-Gossau: le nuove cassette-nido favoriscono il ritorno di uccelli a rischio di estinzione

La piazza d’armi di Herisau-Gossau non viene usata solo a scopi militari, ma anche agricoli: grazie a una gestione ecologica, l’averla piccola dimora nuovamente in questa zona. In collaborazione con l’Associazione per la protezione della natura di San Gallo, quest'autunno delle cassette-nido saranno collocate in diversi frutteti per incoraggiare il ritorno di altre specie di uccelli a rischio come il codirosso.

06.10.2022 | armasuisse Immobili, Comunicazione

Codirosso all'armeria di Herisau-Gossau.


La piazza d’armi di Herisau-Gossau dispone di un vasto territorio che viene utilizzato sia a scopi militari che agricoli. La gestione ecologica della piazza d’armi ha effetti positivi sulla flora e la fauna, che comprende anche alcune specie di uccelli a rischio di estinzione. La piazza d’armi di Herisau-Gossau è tornata per esempio a ospitare l’averla piccola, che predilige le aree rurali ricche di rovi e prati fioriti. La si può osservare in zona tra maggio e settembre, prima che parta per svernare nell’Africa meridionale.
 

Sforzo di ripopolamento del codirosso

In passato il codirosso era una specie autoctona nei caratteristici frutteti della Svizzera centrale. Negli ultimi decenni il numero di esemplari è però andato riducendosi sensibilmente a causa di una contrazione dei frutteti che rappresentano un habitat importante per molte specie. Oggi questa specie è potenzialmente in pericolo.

Una coppia di codirossi si è insediata nei pressi della piazza d’armi di Herisau-Gossau e si sta cercando ora di promuovere la presenza di questa specie nell’area. I collaboratori del DDPS, insieme all’Associazione per la protezione della natura di San Gallo, collocheranno delle cassette-nido in diversi frutteti della piazza d’armi. Auspicabilmente ciò contribuirà nei prossimi anni a favorire il ritorno in loco della prole della coppia nidificante.
 

Conservazione di un paesaggio diversificato

L’agricoltura sempre più intensiva toglie spazio a elementi caratteristici delle aree rurali come frutteti ad alto fusto, siepi e praterie. Questo paesaggio riccamente strutturato è tuttavia necessario a diverse specie animali, inclusi molti uccelli nidificanti come l’averla piccola e il codirosso. Grazie alla realizzazione del piano di rivitalizzazione fino al 1997 e all’avvio del programma «Natura – Paesaggio – Esercito» (NPEs) è stato possibile mantenere i frutteti ad alto fusto esistenti nell’area della piazza d’armi e dotarli di siepi e rovi.

Immagini da scaricare


Ritornare alla pagina precedente Direttive tecniche immobili

armasuisse Immobili Guisanplatz 1
CH-3003 Berna
Tel.
+41 58 463 20 20

E-Mail


Gli orari d’apertura domande telefoniche

Lunedì - Giovedì
08:00-12:00/ 13:15-17:00

Venerdì
08:00-12:00/ 13:15-16:00