print preview Ritornare alla pagina precedente Comunicati

Evento informativo all’attenzione dell’industria 2019

Berna, 07.11.2019 – Anche quest'anno la Conferenza informativa per l’industria organizzata da armasuisse (l'Ufficio Federale dell’Armamento) ha suscitato grande interesse. Oltre 250 rappresentanti di economia, politica, amministrazione ed esercito si sono riuniti, su invito del capo dell’armamento, nella sala polifunzionale della caserma di Berna per discutere sul tema «Campus – Fabbrica – Caserma: innovazione per la sicurezza».

08.11.2019 | Alisha Held Praticante universitaria

Quest’anno la Conferenza informativa per l’industria di armasuisse era incentrata su relazioni sul tema «Campus – Fabbrica – Caserma: innovazione per la sicurezza». Su invito del capo dell'armamento Martin Sonderegger, sono intervenuti il capo dell’esercito, comandante di corpo Philippe Rebord, e la consigliera federale Viola Amherd. I più importanti quadri responsabili per le questioni riguardanti l’Esercito Svizzero hanno esposto relazioni e intavolato discussioni con i partecipanti presenti.

Innovazioni per la sicurezza

Nel suo discorso inaugurale, Martin Sonderegger ha spiegato con grande incisività le innovazioni per la sicurezza. In questo contesto ha focalizzato sulle innovazioni nel settore Scienza e Tecnologia (S+T) soffermandosi sul Centro svizzero di droni e robotica (CSDR) come strumento innovativo per valutare le opportunità e i rischi dei sistemi senza pilota e della robotica. Il centro è diretto da armasuisse S+T e gestito a Thun insieme all’Esercito Svizzero. Ogni anno, inoltre, viene lanciato dal CSDR l’evento ARCHE per la promozione del rapporto di cooperazione tra ricerca, industria e mondo militare. Questo evento offre l'occasione di prendere in esame la robotica svizzera per valutarne un possibile utilizzo nella futura attività di soccorso in caso di catastrofi.

Prossimi progetti d’armamento

Il capo dell’esercito, comandante di corpo Philippe Rebord, ha parlato quindi del progetto d’armamento previsto per l’attività di acquisto 2019-2022. Altri grandi progetti seguiranno negli anni a venire. Secondo Rebord, sarebbe inoltre molto importante considerare sempre l’esercito come sistema globale da migliorare in modo coerente, ad esempio in ambito di difesa aerea e terrestre. Il comandante di corpo ha infine ricordato l’importanza del sistema di milizia in Svizzera. «Il sistema di milizia riveste un ruolo importante per la sicurezza della Svizzera e ha bisogno del sostegno dell’industria.»

Industria per la sicurezza della Svizzera

La Conferenza informativa di armasuisse per l’industria è stata completata dalla relazione della consigliera federale Viola Amherd volta a tematizzare l’importanza dell’industria per la sicurezza della Svizzera. La promozione dell’acquisizione di basi tecnologiche e industriali nazionali rilevanti per la sicurezza è un obiettivo permanente. La consigliera federale Amherd ha concluso quindi il suo discorso incoraggiando i rappresentanti della base industriale e tecnologica a impegnarsi insieme al suo dipartimento in favore degli interessi della popolazione e a proteggere la sicurezza del paese. «In un paese sicuro, l’economia può prosperare e un’economia che funziona contribuisce a sua volta alla sicurezza del paese. »